Potatura

Si può fare solo un discorso generale sulla potatura, ogni varietà, persino ogni singola pianta richiede la sua particolare potatura, ma anche ogni singola posizione, terreno o spazio che la rosa occupa.                                                                                                       

Per questi motivi possiamo suggerire in generale: nessuna potatura, il primo anno per le rampicanti e le sarmentose (Noisette, Wichurana, Tea Rampicanti).                                                                

Accorciare di un terzo le Portland, Galliche, Damascene ed Alba e togliere i rami secchi e troppo vecchi, ogni ramo che si accorcia deve avere l’ultima gemma esterna.                                        

Togliere i rami traversi nelle Cinesi e i rami esausti (quando producono rametti fitti sempre più sottili e corti), senza sfoltire la pianta.

Le rose Tea si allargano gradualmente, togliere solo i rami traversi e di quelli troppo vicini i più deboli ed eventualmente compattare la pianta.

Le rose Moschate tendono ad allargarsi, si può lasciare che crescano in modo spontaneo, con il tempo si riempiranno anche all’interno, oppure accorciare i rami troppo lunghi se rendono la piante, inizialmente, poco equilibrata.

Le Bourbon hanno rami lunghi e sottili, possono essere utilizzate come piccole rampicanti o come cespugli allargati, va comunque tolto il legno corto alla base ed accorciati i rametti laterali, può essere soggetta all’oidio, sfoltire all’interno dove è troppo densa.

Le rampicanti vanno guidate ed appoggiate ad un sostegno, dopo il primo anno lasciare solo i getti più forti che saranno i rami permanenti su cui crescerà tutta la pianta, poi accorciare i rametti laterali lasciando poche gemme, l’ultima esterna.

Le Sarmentose tendono a produrre numerosi e lunghi getti basali sono adatte a coprire, possono essere lasciate crescere in modo naturale togliendo solo i rami vecchi o malati oppure, in alcune varietà ( le Tea-Noisettes) si possono lasciare solo alcuni getti più forti e fatte crescere come le rampicanti. Per tutte le varietà va ovviamente tolto il secco, i rami ammalati e i rami vecchi e improduttivi.      Evitare sempre una potatura drastica (come nelle rose moderne) le rose antiche fioriscono anche sui rami dell’anno precedente e spesso crescono poco alla volta raggiungendo anche dimensioni notevoli.