Messa a Dimora

MESSA A DIMORA IN VASO: la messa a dimora di piante acquistate in vaso può essere effettuata in qualsiasi momento, è bene che quando sarà estratta dal vaso non sia troppo bagnata, poi seguire le seguenti semplici operazioni: preparare la buca in piena terra o il nuovo vaso (almeno 30 cm di diametro) con buona terra, disporre un pò di concime organico mescolato alla terra sul fondo, posizionare la pianta ( se possibile con le foglie esposte a sud) e comprimere bene la terra in aggiunta sui lati contro la zolla. Annaffiare bene e disporre sulla terra, in superficie intorno alla pianta, uno strato di pacciame, vanno bene foglie secche, corteccia ecc….

 

A ZOLLA: è bene mettere a dimora la pianta acquistata a zolla prima possibile, le radici esterne sono scoperte, se non è possibile mantenerle umide e protette, poi seguire le seguenti semplici operazioni: preparare la buca in piena terra o il nuovo vaso (almeno 30 cm di diametro) con buona terra, disporre un pò di concime organico mescolato alla terra sul fondo, posizionare la pianta ( se possibile con le foglie esposte a sud) e comprimere bene la terra in aggiunta sui lati contro la zolla. Annaffiare bene e disporre sulla terra, in superficie intorno alla pianta, uno strato di pacciame, vanno bene foglie secche, corteccia ecc….

 

A RADICE NUDA: è bene mettere a dimora le piante acquistate a radice nuda prima possibile (in caso contrario mantenere le radici umide, magari con un pò di terra bagnata). La messa a dimora di piante a radice nuda è un operazione semplice ma va fatta con molta cura: si accorciano leggermente le radici grandi in punta, poi si immergono in acqua per una mezzora, si accorciano i rami lasciandone circa 20 cm, ciascun ramo deve avere l’ultima gemma esterna; è preferibile allevare le rose a radice nuda prima in vaso e poi in piena terra quando avranno prodotto nuovi getti e quindi nuove radici, cresceranno prima e con maggior vigore. in ogni modo preparati il vaso o la buca in piena terra con buon concime organico sul fondo, si allargano con cura le radici comprimendo con buona energia la terra con la quale vengono gradualmente ricoperte fino al colletto. Annaffiare abbondantemente e disporre sulla terra, in superficie intorno alla pianta, uno strato di pacciame, vanno bene foglie secche, corteccia ecc….